Monthly Archives: January 2015

Dicono di noi: Corriere della Sera, Blog del Veneto, 9 gennaio 2015

Dicono di noi: Corriere della Sera, Blog del Veneto, 9 gennaio 2015

http://venetoblog.corrieredelveneto.corriere.it/?p=5231&preview=true

Ardisco, non ordisco

di Mauro Pigozzo – Calici di parole

Abbiamo preso il prestito il motto del vate D’Annunzio per vicinanza territoriale e di contenuti. Ci affianchiamo l’immagine, stupenda, del pugnale che recide la tela del ragno. E per arrivare al punto scappiamo, per una volta, dal Veneto. Anche se poi ci fermiamo sul lago di Garda, a pochi chilometri dal confine. Precisamente a Raffa di Puegnago del Garda, in provincia di Brescia. In foto, vedete il wine shop della Cantina Marsadri. Un’azienda storica, fondata a fine Ottocento, ormai alla terza generazione. Nulla di enorme, per intenderci, ma tanta raffinatezza nel saper proporre il Lugana e il Groppello (e, permetteteci un filo di narcisismo veneto, l’unica etichetta non locale è il Prosecco) grazie ad una ottima rete di contatti in Germania.

Entrati nel wine shop, però, c’è qualcosa che eccelle. Sarà quell’enorme scritta, in fondo sulla parete: il vino è come un libro, racchiude un’emozione. Saranno il tavolino e le sedie, dove riposarsi. Sarà l’angolo degustazione. No, non è quello: ce l’hanno tutti. Ebbene, ecco dove sta l’ardire: nella decisione di aprire una libreria negli stessi spazi della rivendita del vino. La chiamano Bacco, è la perfetta alchimia di calici e parole (eccoci, dovevamo pur dirlo), ma è anche sublime intuizione commerciale. Ce lo spiega Laura, una delle titolari: “Abbiamo oltre ottomila libri, qui dentro. E la gioia maggiore è quella di far leggere una persona che era venuta qui per il vino“.

Siamo di fronte alla quintessenza estetica della degustazione ragionata, del parlare del vino leggendo e del leggere bevendo. E poi il calendario degli appuntamenti non manca: all’incirca ogni quindici giorni (informazioni: 0365 651005) scatta l’incontro con lo scrittore accompagnato da piacevolezze e calici. Tutto qua. Laura incalza: “Il mio sogno? Essere imitata. C’è così tanto bisogno di leggere, di questi tempi”. Ricordati di osare sempre, era questo uno dei mantra del Poeta, morto nel Vittoriale, che si erge a pochi chilometri da qui. Chissà, magari questa voce arriverà a chi saprà ascoltarla. A proposito, se conoscete cantine che hanno aperto librerie dentro i loro spazi, avvisate. E visitatele.

Twitter: MPigozzo

Blog del Veneto, 9 gennaio 2015